Porto domina su un C9 Pregis distratto

Scivolone fuori casa per le ragazze del C9 Pregis che rincasano senza punti perdendo per tre set a uno contro Euromontaggi Porto Mantovano. Una partita che non era certo stata annunciata come una passeggiata, ma che inaspettatamente si è rivelata più ostica del previsto. Per l’allenatore Davide Di Nardo, se parte del merito è della bravura degli avversari, a pesare significativamente sulle sorti dell’incontro è stata la scarsa brillantezza delle cinovine. Troppi errori e poca incisività. «Siamo tutti molto delusi e arrabbiati per aver sciupato un’occasione importante - ha ammesso Di Nardo -. Più che per i tre punti lasciati là, che sarebbero stati alla nostra portata, ci dispiace perché questo risultato negativo arriva alla vigilia di una partita chiave che stiamo aspettando da un po’». il riferimento è al derby di sabato prossimo contro Lagaris. «I motivi della sconfitta - ha analizzato il mister - sono da attribuire alla quantità di errori che abbiamo fatto. Una parte di merito va data agli avversari, che sapevamo essere una squadra con valori importanti. Infatti si sono dimostrati coriacei e molto determinati». Porto è riuscita a spuntarla grazie ai due set ai vantaggi. «La partita - ha analizzato Di Nardo - è stata molto combattuta. A fare la differenza è stata una sequenza di demeriti da parte nostra. La qualità con cui abbiamo giocato non è la nostra solita. Sappiamo di poter fare molto di più». Una giornata negativa che non ha nomi e cognomi se non quelli di tutta la formazione. «Ci dispiace - ha spiegato il mister -. Non stiamo a cercare i colpevoli. La cataloghiamo come una giornata storta di tutto il gruppo. Adesso il nostro compito è quello di levarci questa zavorra di dosso, ripartire dalle nostre sicurezze e affrontare questo prossimo derby che è una partita che ci porterà grandi motivazioni». Bisognerà quindi ritrovare l’equilibrio fisico e mentale. «Sabato - ha promesso il mister - vogliamo dare grande spettacolo in casa nostra contro la prima della squadra». Sulla partita di sabato le sorti sembravano diverse in un primo momento con le rivane che hanno portato a casa un bel primo set riuscendo ad annullare la loro attaccante che è stata prontamente sostituita. Nei successivi set le ragazze del C9 Pregis non trovano più il ritmo e infilano una serie di errori sia in fase di battuta che in fase offensiva. «Adesso - chiosa Di Nardo - dimentichiamo questa caduta, pensiamo a ripartire e a preparare il derby».
#dipendesolodanoi

Articoli correlati (da tag)