C9 Pregis conquista Gussago - Gran finale ruggente

 

Spirito guerriero, determinazione, coraggio e grinta da vendere. Un mix esplosivo che ha portato le ragazze di Miha Bejenaru a imporsi per 3 set a 2 in casa dell’agguerrita formazione del Gussago. I punti si stanno pian piano accumulando e anche in campo, come in allenamento, i miglioramenti si fanno sentire. La formazione cinovina sta trovando il suo amalgama e la propria sintonia. Si sta formando nuovamente un gruppo coeso, una grande famiglia capace di aiutarsi in ogni circostanza, capace di sostenersi nei momenti difficili, per non perdere mai lo smalto e la voglia di metterci sempre il 101%, fino alla fine. Trasferta combattuta e non certo priva di errori per il C9 Pregis, che ha imparato molto sfidando un gruppo talentuoso e ben ordinato in campo. Per il mister l’approccio all’incontro è stato quello classico con Corradini a fare da regia, Fontanari e Bertoldi al centro, Vivaldi e Chistè lato e Pellegrini libero. Buono l’approccio iniziale con le rivane che prendono presto confidenza del campo e del ritmo serrato dello scontro. Cinque set giocati ad alta intensità, quattro dei quali sul fil di lana che hanno portato al 2 a 2 decisivo. Quattro set dove l’aggressività è emersa in ambo le compagini, dove la voglia di fare bene permeava il campo su tutti e due i fronti. Se Gussago non ha ceduto fino alla fine, le rivane non erano certo disposte a farsi battere senza lottare. E questa è stata la grande differenza, lo scoglio che le padrone di casa non sono riuscite a superare. Quando le forze sarebbero dovute venir meno, l’energia passionale e viscerale del C9 Pregis, gestita magistralmente da Bejenaru che ha saputo far entrare al momento giusto Righi, Bernardis e Bombardelli, ha letteralmente sommerso le avversarie. Gussago si è adagiato e arreso al ruggente finale del C9 Pregis: 15/7, esultanza, gioia, felicità.
Dall’incontro è emerso in maniera del tutto chiara come il lavoro settimanale stia dando i suoi frutti e come, a dispetto della classifica, queste ragazze daranno sempre più del filo da torcere a tutto il girone. Verona, ospite in casa la prossima settimana, è avvisato.

Articoli correlati (da tag)