C9 Pregis, in casa, non fa sconti

 

 

Quello che ci si attende è un Palavarone da tutto esaurito. Questa sera, 20.30, l’ultima partita casalinga della stagione e per il C9 Pregis è ora di fare i conti con Gpi Group Rovereto. Due formazioni che non vogliono cedere di un passo le proprie posizioni e che si daranno battaglia fino all’ultimo con uno scontro che sa di leggenda. Le roveretane scenderanno nell’Alto Garda per limitare le padrone di casa che di rimando sono pronte a vendere cara la pelle. Non si faranno sconti a nessuno. Davide Di Nardo ha caricato le proprie ragazze e allestito al meglio del possibile la propria formazione puntando sulle migliori doti del C9 Pregis. Qualche imprevisto, come sempre accade davanti a uno scontro di prima categoria è d’obbligo, e non farà che aumentare lo spettacolo e rendere indispensabile l’aiuto e il sostegno del caloroso tifo cinovino. «Purtroppo - ammette Di Nardo - dovremo fare a meno di Andreis, bloccata dal medico sportivo, e saremo con Enei solo parzialmente recuperata. Comunque - continua il mister rivano - si preannuncia una battaglia epica. Entrambi abbiamo forti motivazioni. Noi ci arriviamo convinti dei nostri mezzi e determinati a raggiungere il traguardo dei playoff». Ad ogni modo l’obiettivo primario sarà quello di onorare al massimo quest’ultima partita casalinga della regular season. Quindi non ci sono scusanti, questa sera La Pallavolo C9, la grande famiglia che questa società rappresenta, si dovrà presentare sugli spalti, armati dell’unica vera grande arma capace di cambiare le sorti di un incontro: il cuore e la passione. Dal tifo alle giocatrici questa nuova stagione in B2 ha reso evidente quanta e quale grinta e determinazione sono capaci di mettere in campo le nostre ragazze del C9 Pregis. E allora… Giochiamocela!
Forza ragazze! Forza C9 Pregis!

Articoli correlati (da tag)