Per il C9 Pregis è una passeggiata su Brescia

Non c’è molto da dire se non che quella contro Promoball Sanitars Brescia è stata una partita a direzione univoca, quella imposta dal C9 Pregis. Le ragazze di Di Nardo hanno infiammato il palazzetto mettendo in mostra una pallavolo impeccabile e ricca di emozioni. «Sono molto soddisfatto della partita di sabato contro Brescia - ha piegato il tecnico cinovino -. Sapevamo di avere un potenziale superiore alle giovani della Promoball e questo avrebbe potuto portarci a sottovalutare l'impegno, abbassando il ritmo e concedendo qualche punto di troppo alle avversarie». Così non è stato e lo si è visto servizio dopo servizio, set dopo set. In campo il C9 Pregis ha fatto un lavoro egregio che mette in luce quanto viene svolto da tutte le ragazze durante la settimana. Il gruppo si sta formando e sta crescendo nel migliore dei modi trovando sempre meglio una giuntura d’intenti e sentendosi sempre di più una squadra e una famiglia. «Al contrario - continua Di Nardo - le mie ragazze hanno dimostrato di stare maturando, giocando con attenzione e provando alcune nuove soluzioni. Mi ha fatto molto piacere vedere quelle ragazze, che ad oggi hanno giocato meno, dimostrare cosa sono capaci a fare sostenute dalle loro compagne in panchina. Questo è lo spirito con cui dobbiamo scendere in campo e quello che stiamo costruendo in allenamento». 
La testa va già sul lavoro settimanale dove si appronterà una serie di allenamenti improntati al fine di registrare al meglio la ricezione che ancora rappresenta qualche sbavatura. «La ricezione non è soddisfacente per gli obiettivi che ci siamo dati ad inizio stagione - analizza il mister - sono però soddisfatto di come abbiamo sviluppato il gioco anche con palloni “negativi”, situazioni in cui Rebecchi e Raffaelli hanno fatto molto bene». Magistrali le ragazze del C9 Pregis in campo bresciano, ma ora si guarda al prossimo appuntamento.
#DipendeSoloDaNoi

Articoli correlati (da tag)