Non solo cuore, C9 Pregis batte Porto Mantovano (3/0)

 
A volte si perde, ed è necessario per far sì che nulla deve essere dato per scontato. Altre volte si vince e si capisce ancor di più il valore del lavoro che si sta facendo. Prestazione encomiabile quelle delle ragazze del C9 Pregis che contro Porto Mantovano hanno messo in campo una pallavolo stellare nonostante tutti i dubbi del pre partita. Un 3 a 0 netto e meritato, conquistato sul campo per meriti personali, con il sudore e la passione che solo queste ragazze sanno dare. «A volte il risultato di una partita può dipendere dai meriti di una squadra o dai demeriti dell’altra - spiega mister Di Nardo -. Sono convinto che la vittoria contro Porto Mantovano sia esclusivamente merito delle mie ragazze». Nessun dubbio quindi sulle capacità del C9 Pregis, ma il risultato ottenuto non è certo frutto di un facile pronostico. «La settimana non è stata semplice a causa degli infortuni - ha spiegato il mister rivano - Manno, Pellegrini e Fontanari non sono a disposizione e non lo saranno ancora almeno per un’altra settimana. Corradini e Rebecchi - ha precisato - non erano al 100%, e se a questo aggiungiamo le assenze infrasettimanali forzate di Rosà, Enei, Gasperini e Bianchi era difficile pronosticare una prestazione come quella messa in campo sabato sera contro Porto Mantovano». L'intensità del lavoro, seppur sofferente, seppur sporadico che viene fatto in settimana sta a poco a poco amalgamando il gruppo, creando quelle sinergie e quegli affiatamenti che posso fare la differenza. E conto Proto Mantovano lo si è potuto vedere. «Voglio fare i complimenti alle ragazze per come si sono applicate - ha infine annunciato Di Nardo - rispettando le indicazioni che ci siamo dati prima della partita, annullando il potenziale di una squadra che merita grande rispetto e sfruttando efficacemente i loro punti deboli. Quello che mi rende più felice però è il “come” abbiamo reagito al momento di difficoltà che stiamo attraversando. Reagire in questo modo alla sconfitta subita a Rovigo è indice di grande solidità e ci permette di cominciare la settimana che ci porta al derby con Lagaris con il sorriso nonostante le defezioni a cui dovremo sopperire». Davanti alle cinovine una settimana non facile e un derby tutt’altro che da sottovalutare. Servirà ancora una volta lo spirito più puro di questa società e di questo C9 Pregis per scendere in campo e giocarsela set dopo set, servizio dopo servizio.
#dipendesolodanoi

Articoli correlati (da tag)