C9 Pregis a ranghi ridotti accoglie San Vitale Montecchio

Si torna sul campo casalingo per quello che è l’ultimo match del 2017 tra le mura amiche. Si torna in campo in condizioni non ottimali, con un organico acciaccato e scarno dovuto alle diverse indisponibilità. Questa sera quindi, contro le vicentine del S. Vitale Montecchio dovrà uscire ancora una volta l’arma segreta di questo C9 Pregis, il cuore. Si dovrà affrontare l’incontro servizio dopo servizio con l’obiettivo di dare il meglio di se stesse. «Dopo l'epico derby di settimana scorsa - racconta mister Davide Di Nardo - arriviamo all’ultima partita in casa del 2017 contro San Vitale. Ci arriviamo in condizioni critiche. Fontanari, Rebecchi e Manno sono indisponibili, Pellegrini e Corradini sono in condizioni precarie, Gasperini, Rosà ed Enei non hanno potuto allenarsi in settimana. Dovremo trovare delle nuove energie e nuove soluzioni in questa situazione complicata». Si torna in campo a testa alta, consapevoli del proprio stato, ma senza per questo farne una scusa, senza per questo arrendersi in partenza, senza per questo darla vinta alle avversarie. Se vorranno vincere, se Montecchio vorrà dei punti dovrà prenderseli, perché le ragazze del C9 Pregis non regaleranno nulla. Non staranno a guardare e si uniranno per dar vita a un incontro tutto da godere, sostenute dal proprio amato pubblico. Questa sera potrebbe esserci una nuova grande impresa che solo queste ragazze possono fare. «Ci vorrà veramente tanta determinazione e lucidità - chiosa Di Nardo - per uscire dal campo con il sorriso in uno dei turni in cui potremmo avvicinare una delle squadre davanti a noi in classifica». Testa alta, concentrazione e tanto cuore. Queste ragazze ce la possono fare. Noi siamo con loro. Forza C9 Pregis! Forza ragazze!
#dipendesolodanoi

Articoli correlati (da tag)