C9 Pregis in splendida forma - 3 a 0 contro Spakka Volley

Partita da incorniciare quella del C9 Pregis contro le veronesi dello Spakka Volley. Le ragazze di Davide Di Nardo non hanno commesso errori e si sono aggiudicate l’incontro per tre set a zero. Una partita davvero molto importante che ha permesso alle rivane di mantenere il passo con la prima in classifica dimostrando tutta la volontà e la voglia di andare ad attaccare quella prima magica posizione. La strada è ancora lunga e per questo non ci si dovrà montare la testa. «È stata una partita davvero molto positiva - ha commentato a freddo Di Nardo -. Siamo stati quasi perfetti, con miglioramenti concreti in fase di ricezione e un attacco che ha sbagliato davvero molto poco». Per il mister tutte le ragazze si sono comportate egregiamente dimostrando di essere in splendida forma e facendo ben sperare per il prosieguo del campionato. «Corradini è riuscita a far girare tutti molto bene - spiega Di Nardo - Chiara Vivaldi ha fatto un partitone e le centrali sono andate quasi in doppia cifra. Anche chi è entrato dopo ha fatto molto bene. Abbiamo dimostrato - ci ha tenuto a precisate il coach - di essere in forma e di voler recuperare i punti a Lagaris che ci precede». Insomma, a conti fatti un turno più che positivo che non deve però portare tutta la compagine a rilassarsi sugli allori. «Quello che chiederò alle ragazze - ha precisato con fermezza Di Narco - è di rimanere con i piedi per terra perché è vero che ci stiamo comportando bene, però non dobbiamo guardare troppo in là e nello specifico al derby con Lagaris e che arriverà solo dopo un trio di partite complicate». Di fatti prima dello scontro diretto con la prima in classifica si dovrà passare per una serie di sfide chiave, tre match da non sbagliare. «Settimana prossima abbiamo una trasferta contro Promobol che non va sottovalutata - racconta Di Nardo - e anche se sulla carta siamo i favorevoli loro non avranno nulla da perdere e saranno agguerritissimi. Subito dopo troveremo Rovigo che in andata ci ha battuto e poi Mantova con una formazione in forte ripresa. Se non stiamo attenti rischiamo di perdere i punti che abbiamo recuperato». Liquidata con chirurgica precisione la pratica Spakka il grosso del lavoro ora lo si dovrà fare in settimana in palestra.
#dipendesolodanoi

Articoli correlati (da tag)