C9 Pregis batte 3 a 0 Promoball

Ancora una vittoria per le ragazze del C9 Pregis che nel campo bresciano del Promoball Sanitars vincono per tre set a zero. Una partita tutto sommato facile e che ha dato modo a mister Davide Di Nardo di rivoluzionare il sestetto iniziale dando spazio a chi fino ad ora ha avuto poco tempo per mettersi in mostra sottorete. Una decisione che ha pagato e che ha permesso all’allenatore rivano di studiare a fondo tutte le proprie ragazze, di valutarle in ruoli a loro non troppo consoni e così di poter studiare strategie diverse in vista degli appuntamenti futuri. Scelte che, magari, visto i prossimi passi in campionato, potrebbero servire per destabilizzare l’avversario o per rispondere a esigenze diverse. «È stata una partita positiva - ha commentato Di Nardo -. Sapevamo di giocare contro una squadra che attualmente è ultima del girone e di conseguenza non del tutto pronta per la categoria. Una squadra - ha precisato il mister - che è formata da ragazze giovani e  che ho visto crescere rispetto all’andata». Di Nardo ha sfruttato l’incontro per provare nuove prassi tecniche e strategie di campo. «Quello che ho chiesto alle mie ragazze - ha precisato il mister - è stato di meritarsi il campo. Loro lo hanno fatto e il sestetto di partenza, che era inedito, ha fatto molto bene. Ho alternato nel ruolo di opposto quelli che normalmente stanno in posto 4 e altre variazioni». Insomma, una partita positiva nella quale si è riusciti a sopperire all’assenza di Rebecchi, malata. Rivane che partono subito forte nel primo set per cercare di destabilizzare l’umore delle bresciane, ottenendo però di fatto il risultato contrario con le padrone di casa che sono cresciute nel secondo e terzo set. «Abbiamo archiviato la pratica Promoball Brescia - conclude Di Nardo -. Ora ci dobbiamo concentrare su un doppio turno per noi fondamentale, quello in casa con Rovigo e quello fuori casa contro Mantova. Due squadre importanti e da lì si capirà se riusciremo a restare in alto in classifica oppure no, anche se a rassicurarci c’è il fatto di essere riusciti a ottenere un bel margine sulla terza in classifica. Non sarà semplice tenere il passo di Lagaris che ha, invece davanti a sé due partite entrambe alla sua portata».

Articoli correlati (da tag)