Rovigo collassa in casa C9 Pregis: 3 a 1 per le rivane

Più che positiva la prima delle “top sfide” del C9 Pregis che in questo mese dovrà affrontare tutte le formazioni di alta classifica. Contro un agguerrito Gs Fruvit Rovigo le rivane di mister Davide Di Nardo assestano un 3 a 1 da manuale. Solo una piccola defaillance nel secondo set che ha fatto temere il peggio, ma le padrone di casa si sono subito riprese dimostrando di avere energie e tecnica da vendere. Una formazione in splendida forma quella rivana che non si è data per vinta e ha messo in campo una pallavolo da manuale. Soddisfatto il tecnico cinovino. «Contro Rovigo è andata davvero molto bene - raconta Di Nardo -. Non siamo stati perfetti, soprattutto nel secondo set quando abbiamo fatto troppi errori in servizio e ricezione dando modo a loro di mettere in scena le loro migliori qualità». Un secondo set che si può benissimo perdonare vista la grande prestazione dei restanti tre set. «Nel primo, nel terzo e quarto set - racconta Di Nardo - abbiamo registrato una grande prova di orgoglio, abbiamo battuto bene, abbiamo fatto dei break importanti, abbiamo avuto un attacco efficiente e al centro siamo stati devastanti». Qui i fari sono puntati su Fontanari che ha messo a segno ben 18 punti. «È stata - sintetizza il mister - infermabile. E questo è merito di chi ha messo Corradini in condizioni di poterla servire anche su rigiocata». Una partita sudata e non certo facile, giocata punto su punto, sempre ad altissima tensione. Nel primo set grande reazione del C9 Pregis che dopo un break subito per colpa di una loro ottima battitrice, si rimbocca le maniche rimontando e andando alla vittoria. «Nonostante fossimo sotto - ricordo Di Nardo - abbiamo reagito e siamo andati a vincere. Difficile dire chi ha fatto bene, tutti sono stati veramente bravi». Con questa partita è iniziato il mese di fuoco delle ragazze perché davanti a loro ci saranno solo scontri delicati con formazioni in splendida forma e tutte vogliose di recuperare punti preziosi. «Adesso ci aspetta una trasferta a Mantova, poi c’è il derby con Lagaris. Formazioni tutte di altissima classifica. La nostra stagione passa da questo mese - mette in chiaro Di Nardo - possiamo fare molto bene oppure possiamo perdere qualche posizione. Con quest’ultimo incontro ci siamo rincuorati e siamo maggiormente consapevoli dei nostri mezzi. Speriamo di recuperare Mara Rosà, ma siamo tutti con l’umore alto e fiduciosi di potere affrontare positivamente queste prossime sfide».
#Dipendesolodanoi

Articoli correlati (da tag)