Successo cinovino, C9 Pregis batte Vobarno (3-0)

Partita da incorniciare quella tra il C9 Pregis e Vobarno che si è chiusa a favore delle rivane per 3 set a 0. Una vittoria conquistata sul campo grazie a tutte le atlete cinovine che il mister Davide Di Nardo ha fatto giocare sul campo casalingo. Ognuna di loro ha portato sotto rete la propria energia e abilità tecnica mettendo in mostra il cuore e la forza di questa formazione. Per Vobarno non è rimasto altro da fare se non cercare di resistere agli attacchi e ammirare la crescita di questo nostro C9 Pregis. «La partita con Vobarnbo - ha spiegato Di Nardo - è stata ottima sotto tanti punti di vista. Abbiamo confermato di essere una squadra in forma - continua il mister -, magari abbiamo ancora qualcosa da recuperare nell’individualità, ma siamo scesi in campo coesi e abbiamo fatto bene». Tutte hanno fatto molto bene a partire da Chiara, Valeria, Fontanari è stata una garanzia, Rebecchi, Raffaelli ha fatto a sua volta benissimo attaccando con percentuali molto alte, ha difeso ha battuto. Suo il break più lungo nel secondo set. Mattiace al top e così Pellegrini e Chistè. «Vero che Vobarno - ha analizzato Di Nardo - è in un momento di difficoltà, ma rappresenta ugualmente una squadra che ha delle individualità molto buone capaci di impensierire l’avversario. Se gli si lasciasse campo c’è il rischio di tirare qualche set». Invece questo C9 Pregis non ha mollato dal primo minuto, sempre concentrato conducendo l’incontro dall’inizio alla fine. «Sono entrate tutte le ragazze - ha evidenziato Di Nardo - e questa cosa è indice del fatto che ho potuto farlo per la sicurezza del nostro gioco e perché chi è entrato ha fatto un partitone». Questa delle quattro partite che mancavano alla fine del campionato era forse la più facile. Almeno sulla carta. Adesso le cose si fanno più serie con la prossima trasferta in casa di Cerea. Uno scontro delicatissimo. Cerea è una delle poche formazioni che è stata capace di piegare Lagaris 3 a 1. «Dobbiamo arrivarci con il coltello fra i denti - ammette il mister - perché vogliamo difendere questa seconda posizione e recuperare punti di svantaggio dalle seconde degli altri gironi per arrivare ai play off in una situazione utile».
#Dipendesolodanoi

Articoli correlati (da tag)