Il diario di Roberta al Camp di Ballino

Svegliarsi la domenica mattina alle otto non e' proprio il massimo, ma se lo si deve fare per andare in Ballino con le altre ragazze della societa' ne vale la pena! ....

La mattina del sette settembre siamo partiti tutti insieme dalla palestra di Arco per andare a passare tre giorni in compagnia nella casa in localita' di Castil.Siamo arrivate tutte di corsa per prenderci la camera migliore e poi ci siamo trovati tutti in sala giochi per iniziare l'attivita'. Le piu' grandi la mattina hanno lavorato con il mitico Giulio, mentre le piu' piccoline hanno fatto preparazione atletica con Sergio. Dopo aver pranzato in compagnia, siamo state suddivise in tre squadre delle quali noi grandi del '94 eravamo le capitane: le EMO, le TRUZZE e le DARK.

Nel pomeriggio Giulio ha organizzato giochi di squadra all'aperto nei quali ci siamo tutte divertite molto comprese le piu' ''vecchiotte''. Dopo esserci fatte belle e aver cenato, noi ragazze abbiamo tenuto una serata karaoke, mentre gli allenatori e i responsabili si erano trovati a parlare in sala da pranzo.

Per noi grandi il secondo giorno inizia bruscamente: Giulio ci sveglia tirandoci le scarpe! Poi lui nella mattina organizza una specie di caccia con le macchine fotografiche: dovevamo cercare di trovare e successivamente fotografare degli oggetti nella maniera piu' artistica possibile. Abbiamo corso su e giu' per la casa e per i sentieri, e alla fine questa gara l'hanno vinta le TRUZZE. Nel pomeriggio siamo state intrattenute con giochi di mimi e tornei di calcetto e pallavolo da Eleonora e Giorgia mentre la sera Giulio ci ha fatte divertire con giochi da lui progettati, seguiti dal magico Nutella Party made by Graziella!

Nella mattina seguente dopo aver preparato le valigie e pulito le stanze abbiamo trascorso le ultime ore insieme cantando nella sala giochi a squarciagola, tanto da ritornare a casa senza voce! Grazie ai fantastici cuochi, a Claudio, a Ele e Gioy, alla famiglia Baroncini e al grandissimo (ma non di statura!) Giulio.

ESPERIENZA DA RIPETERE!

-Roberta Lutterotti-