m3Davanti alla simpatia e alla disponibilità che Rapha dimostra ogni volta che viene a trovarci si rischia di esagerare con i complimenti!!!

Ci eravamo lasciati in Piazza della Costituzione, a Riva, in occasione della festa di apertura della stagione 2011 - 2012 ripromettendoci di rivederci presto ed è stato proprio Rapha, con una bellissima lettera indirizzata al C9, a proporci questo nuovo incontro, approfittando della sosta del campionato di serie A1.

Ancora una volta è stata vera festa!

Rapha ha speso parole di stima nei confronti della nostra società, sottolineando il lavoro che svolgiamo con i più piccoli e ci ha fatto dono della sua mitica maglietta numero 7 indossata durante il Mondiale per Club 2011 vinto trionfalmente dall’Itas.

Noi abbiamo ricambiato con due magliette della Pallavolo C9, personalizzate per l’occasione: la prima, di taglia XL, con il numero 7 per Rapha e la seconda, di taglia XXS, sempre con un ben augurale numero 7 per Arthur, il suo piccolo di appena tre mesi.

Poi Rapha ha giocato, ha palleggiato, ha sorriso, ha scherzato con i più piccoli, ha firmato autografi, ha stretto mani e battuto cinque… E ha fatto tutto spontaneamente, senza sforzarsi, proprio come si fa tra veri amici!

Vi sembra poco per un campione che ha vinto tre mondiali per club consecutivi, ottenendo in tutte e tre le occasioni anche il riconoscimento di miglior palleggiatore della manifestazione?

Caro Rapha, grazie davvero per la tua amicizia che ci onora e ci inorgoglisce!

Quindi, come si dice in Brasile, obrigado, o C9 te adora!!!

PS: il nostro grazie va anche a tutta la Trentino Volley e, in particolare, al Presidente Diego Mosna, al team manager Riccardo Michieletto e all’addetto stampa Francesco Segala che si sono adoperati per rendere possibile l’incontro con Rapha.

Grazie mille e….alla prossima!

 

 

mLogo-Merry-Christmas-by-KinderSport-2011Primo positivo bilancio per il minivolley del C9 che, anche in questa stagione, conferma il suo trend di crescita: centocinquanta bambini dai sei ai dieci anni suddivisi a seconda dell’età e distribuiti su tre diversi comuni; Arco, Riva e Dro.

Grazie ad un gruppo di istruttori super-motivati capitanati dal maestro Robi e ad uno staff tecnico guidato con pazienza e professionalità da Adriana e Cinzia, siamo riusciti a trasmettere il solito entusiasmo ai nostri mini-campioni, nonostante alcuni problemi legati agli orari dei corsi di Dro, piuttosto che all’utilizzo della vecchia palestra dei Verbiti a Varone…..

 

Il primo importante appuntamento è fissato per domenica 18 dicembre, con il Torneo di Natale (la Christmas Cup) che si svolgerà nella palestra dell’Istituto Alberghiero di Varone in due distinti momenti: la mattina per i più piccoli ed il pomeriggio per i più grandi.

Dopo una serie di emozionanti sfide, ci scambieremo gli auguri e ci saluteremo con un brindisi benaugurale levando al cielo i bicchieri di….Estathè, visto che anche quest’anno la Ferrero ci invierà un po’ di dolcetti!

 

Un saluto a tutti e…forza C9!!!! 

 

Inizia uno nuovo lunghissimo weekend di volley in casa Pallavolo C9 che si apre già questa sera con la trasferta della serie C maschile in quel di Bolzano. Ad aspettare Lasagna e compagni ci sarà l'espertissima formazione del Mondo Sports. Partita che si presenta come la più interessante della terza giornata di campionato di serie C maschile, che vede sfidarsi due tra le formazioni più acclamate per contrastare l'irresistibile team di Coredo. In palio tre punti importantissimi per i ragazzi di Crò che potranno dire molto sul proseguire del campionato. 

Si passa quindi al sabato, dove nel primo pomeriggio le atlete dell'under 13 B di Luraschi affrontano il Torrefranca verde. Le cinovine sono alla ricerca della terza vittoria consecutiva. A riposo invece l'under 13 di Angelini. La squadra non è ancora riuscita a portare a casa un set, ma nonostante questo il mister è molto entusiasta del gruppo, formato da minipallavoliste del 2000 e del 2001. 

Terza gara anche per la categoria under 15 che affronta fuori casa le "cugine" della Valle dei Laghi. Dopo una vittoria e una sconfitta le nostre tenteranno di portare in busa i primi punti da una gara in trasferta.
Passiamo allora al maschile, dove l'under 16 Prink C9, dopo la buona vittoria sul Mezzolombardo, esordisce in casa in una partita sicuramente non facile. Sono infatti i giovani della Trentino Volley a scendere sul lago. 

La prima divisone di Turrini invece è già scesa in campo nello scorso mercoledì dove ha dovuta far fronte alla terza sconfitta consecutiva. Le ragazze, contro la Valle dei Laghi dell'ex Lombardo,  sono riuscite a restare in partita solo nel primo set cedendo sul finale. Da dimenticare invece gli altri due set che hanno dato sicuramente degli spunti importanti al coach in vista degli appuntamenti futuri. 

Alla ricerca di punti importanti per rimanere in categoria è anche la serie D femminile di Giulio Angelini, molto motivata dopo l'arrivo della campionessa Luraschi. Miori e compagne vanno in trasferta per affrontare il KSV, Woerndle Interserivce. 

Chiude la giornata di sabato la nostra prima squadra femminile che ospita i Solteri, squadra già affrontata nel girone di coppa. In quel di Trento le nostre avevano disputato un'ottima gara e non avevano ceduto nemmeno un set alla ragazze di Koja. Domani sarà sicuramente tutt'altra gara, con le trentine che vorranno sicuramente ribaltare il ristato precedente. 

Questo super weekend per glia amanti del volley regala un match anche nella domenica pomeriggio, con l'esordio dell'under 16 femminile di Giulio Angelini in quel di Trento contro il GS Bolhghera. Non sarà sicuramente una partita facile, in quanto il coach dovrà già vedersela con una panchina molto corta.

Buona pallavolo a tutti!


 

Sabato si è svolta la seconda partita della nostra serie D. Esordio tra le mura amiche in questa categoria per le giovanissime Luana, Deborah e Anita.
Come ormai già sapete questo match ha visto il rientro di uno dei maggiori talenti nati nella nostra società, Katja Luraschi. Questa è stata una grande emozione per tutto la staff della Pallavolo C9, per le ragazze della serie D e anche per Katja. 
Nonostante la seconda sconfitta, avvenuta per mano dell'Ausugum, quella delle nostre ragazze è stata una buona partita. Le atlete hanno messo in campo un po' di grinta che il mister Angelini definisce "bellina", per far capire che vuole ancora qualcosa in più in questo campo.  
Buona la prova di entrambe le palleggiatrici Claudia Miori e Roberta Lutterotti. Soddisfacente comunque la performance dell'intera squadra che tiene il ritmo delle  valsuganotte soprattutto  nel primo e nel terzo set. La poca esperienza fa cedere le nostre sulle palle più banali e permette così all'Ausugum di portare a casa i tre punti. Ricordiamoci ragazze che la difesa è il primo modo per attaccare l'avversario.
La squadra ha davanti ancora l'intero campionato e avrà sicuramente modo di crescere e migliorarsi. In bocca al lupo! 

 

Ci sono solo alcuni momenti che nell’arco di una stagione, per l’emozione che sanno trasmettere, rimangono indimenticabili ed entrano, di diritto, nella storia della Pallavolo C9.

Sicuramente, uno di questi è avvenuto sabato sera, nella palestra di Varone, quando con le nostre ragazze della serie D allenate da Giulio Angelini, è scesa in campo Katja Luraschi, indiscussa campionessa di livello nazionale, già palleggiatrice della Foppa Pedretti (con cui ha vinto una Champions League….) e della nazionale maggiore.

Katja, che da qualche anno fa parte del nostro staff tecnico come allenatrice del settore giovanile, ha risposto con entusiasmo all’appello che la società le ha rivolto nell’ottica di far crescere la giovane squadra della Pallavolo C9.

Senza allenamento e dopo un lungo periodo di inattività agonistica, con il suo sorriso e le sue mani d’oro, ha giocato e ha dato a tutti una bella lezione di sport e di vita, dimostrando di poter dare ancora tanto alla pallavolo.

Essere campioni vuol dire anche saper ricominciare, rimettersi in gioco con determinazione, senza rimpianti e senza l’arroganza di chi sente già arrivato. E questo messaggio, da solo, vale il prezzo del biglietto!!!

Grazie Katja, in bocca al lupo e buona pallavolo!

 

Sabato i ragazzi di mister Crò sono tornati alla vittoria con una buona prova di forza. Partita difficilissima quella contro i giovani giallo-blu della Trentino volley in cui i nostri volevano a tutti i costi mettere in cassaforte bottino pieno. Per raggiungere l'obiettivo Crò schiera Daniele Crò al palleggio con Lasagna in diagonale, Divan e Vivaldi di mano, Tonoli e Bertamini al centro con Pelosi libero. I primi due set vinti ai vantaggi dimostrano quanto la partita sia sempre stata sul filo dell'equilibrio, con i nostri più cinici e determinati nei punti finali. Il tabellino dice 28-26 nel primo set e 26-24 nel secondo. Terzo ed ultimo parziale sempre all'insegna della parità con la Trentino volley che cede sul finale, 25-19.  Ottima la prova di tutti, su tutti quelle della banda Luca Vivaldi e del centro Tiziano Tonali. Eccellente la fase di difesa e contrattacco mentre ci sono ancora troppi errori gratuiti che neutralizzano gli sforzi profusi in fase di ricezione-punto. Soddisfatti comunque gli allenatori della reazione della squadra dopo la sconfitta della scorsa settimana. A fine gara tutti a festeggiare Matteo Baldi che venerdì si è laureato in Tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro all'Università degli studi di Verona. Vivissime congratulazioni da tutta la società.

 

Secondo impegno stagionale per le ragazze della 1D femminile. In quel di Predazzo, Michelotti e compagne cercano i primi punti dopo la sconfitta casalinga all'esordio contro la Bassavallagarina. Lavori in corso per l'allenatore Davide Turrini. Ecco cosa ci ha raccontato in vista dell'impegno di oggi. "Il gruppo c'è, ci sono buone individualità, La SQUADRA non ancora. Questa sera contro il Fiemme Fassa mi aspetto che le ragazze lottino fino in fondo, con intelligenza e coraggio".

Dalla società un grande in bocca al lupo a Davide e alle ragazze.

 

Si avvicina un nuovo weekend ricco di emozioni in casa pallavolo C9.


La seconda giornata dei campionati provinciali e regionali è aperta dalle giovanissime atlete dell’under 13 B di Giulio Angelini che fanno il loro esordio tra le mura amiche. Le mini-atlete, reduci da una sconfitta per 3-0, sono alla ricerca della vittoria del primo set. 

A seguire, in quel di Mezzolombardo, esordio stagionale per i ragazzi di coach Marco Angelini, gruppo che ormai si sta consolidando e dal quale ci attendiamo grandi cose.

Nel frattempo anche l’under 13 C di Luraschi affronta la prima trasferta in quel di Lavis alla ricerca della seconda vittoria.

Partita in concomitanza per le nostre prime squadre. La serie C femminile di Marco Angelini vuole dare conferme contro la matricola Basilisco di Agostini in quel di Mezzocorona, in un campionato dove tutti la acclamano tra le favorite alla promozione.

Nel contempo al Palacapitelli c’è grande voglia di rivincita tra i ragazzi di mister Crò, che hanno messo da parte la prima sconfitta stagionale per mano dell’Ausugum e questa sera cercheranno di tornare ai loro standard di gioco contro i giovanissimi della Trentino Volley. 

Più tardi coach Turrini e atlete proveranno a fare i primi punti della stagione contro il Fiemme-Fassa. Una mezzora dopo in quel di Varone esordio casalingo per le atlete di Giulio Angelini. Prova importante per le ragazze che dopo la brutta sconfitta di sabato scorso puntano a trovare il giusto feeling e il buon gioco. 

Trasferta infrasettimanale invece per l’under 15 di Ferrari che martedì raggiungerà la val di Cembra per raggiungere quota 6 punti nella classifica. 


Buona pallavolo a tutti.


 

Weekend da dimenticare per la nostra serie C  maschile che incassa la prima sconfitta stagionale in quel di Borgo. L'esordio in campionato della formazione di coach Crò non è stato quello che tutti si aspettavano. Nonostante i tabellini dicano Ausugum 3 - C9 2, la partita è stato tutto fuorchè esaltante. I nostri non riescono a prendere le misure nel palazzetto "dimezzato" di Borgo, con Divan, Lasagna e Crò impossibilitati a battere in salto. Le performance degli atleti di Crò è a dir poco sotto tono, con i ragazzi che non riescono ad essere incisivi in nessun fondamentale. Traballanti in ricezione e in attacco e con grosse difficoltà a prendere riferimenti al palleggio riescono comunque a portare a casa il primo parziale per 23-25. Nel secondo set le difficoltà si fanno sentire maggiormente e questo dà vita facile ai padroni di casa che chiudono 25-19. Nel terzo parziale i nostri partono malissimo. Il Borgo sembra riaprire la partita portandosi sul 8-1. Il C9 reagisce e va di nuovo in vantaggio chiudendo per 21-25. Bastava il quarto set a Lasagna e compagni per portare a casa bottino pieno, ma la serata è proprio negativa. I padroni di casa, maestosi in difesa e con l'opposto che non sbaglia un colpo, riaprono la partita (25-22) e non contenti la ribaltano, andando a chiudere la gara con un tie break netto, vinto per 15-8. Onore al merito di uno strepitoso Ausugum.
L'esordio in campionato è proprio da dimenticare per Crò e atleti, ma una cosa è sicuramente da considerare: se giocando male i nostri riescono comunque a portare a casa un punticino, non possiamo solo che aspettarci grandi numeri. 

 

Super sorpresa per le nostre ragazze dell’UNDER14, allenate da Moreno Bertamini e Giorgia Corradini, che nella seduta di allenamento di lunedì hanno trovato ad aspettarle in palestra Lorenzo Gallosti, giocatore di Serie A1, nato pallavolisticamente proprio nel C9.
Il libero titolare della CMC Ravenna, reduce dall’incontro perso contro l’Itas Diatec, si è allenato con le ragazze e ha spiegato gli aspetti tecnici più importanti di una buona difesa.
A palla ferma ha poi parlato della sua esperienza di atleta professionista capace di coniugare sport ad alto livello e studio, toccando un aspetto a cui la nostra società tiene in modo particolare. Molte volte, ai ragazzi sembra difficile poter gestire il proprio tempo per entrambe le attività, ma non c’è dubbio che il binomio alla fine è vincente. E il Gallo lo ha confermato: determinazione, passione, organizzazione ed il gioco è fatto!

La serata si è chiusa con i saluti ed i ringraziamenti a Lorenzo per la sua disponibilità e per l’amicizia che dimostra in ogni occasione nei confronti della Pallavolo C9: grazie e alla prossima!