Domenica 14 novembre, seconda tappa del Trofeo Bussinello.

mBussinelloAmpliamente pubblicizzato sul sito del C9, domenica 14 novembre si sono disputate le gare di questo importante trofeo facente parte di un circuito nazionale, la cui seconda tappa è stata organizzata, quest’anno, dalla Pallavolo C9; 12 le squadre partecipanti, fra le più importanti della scuola italiana di pallavolo; 4 palestre fra Riva ed Arco hanno fatto da palcoscenico alle gare. La finale si è svolta all’istituto G. Floriani di Riva ed ha visto in campo l’Anderlini Modena  vs Chions Libertas Fiume..

Ha avuto la meglio l’Anderlini che, in un secco 2 a 0 ha espresso con maggior continuità, una pallavolo ordinata ed impeccabile in tutte le fasi di gioco. Complimenti pertanto alle finaliste che parteciperanno a Modena, nel prossimo aprile 2011 all’ultima fase del torneo. Ma veniamo alle compagini trentine. Erano presenti: ATA, Trentino Volley, Rovereto Volley, Laives oltre alla Pallavolo C9. Le padrone di casa si sono classificate al 6° posto (migliore fra le 5 trentine e miglior classifica del C9 degli ultimi 3 anni). Le nostre giovani ragazze, ancora acerbe di affiatamento e tirocinanti nei nuovi schemi, hanno saputo tener testa alle avversarie, imponendosi con un 2 a 0 contro il Laives. Nelle due partite successive, hanno pagato qualche ingenuità e forse, la ridotta concentrazione, così che rimonte che potevano concludersi con 2 vittorie, si sono concluse con banali ma pesanti errori che ne hanno pregiudicato il risultato. I volti delle ragazze erano tuttavia sereni e soprattutto soddisfatti. Il 6° posto poteva certo essere il 4° posto Ma ai genitori e a tutti i sostenitori è bastato (per ora !!!!!!) leggere negli occhi la soddisfazione di aver partecipato ad un torneo di questo livello………. di aver incontrato squadre coetanee che tuttavia vivono realtà diverse con le quali confrontarsi. Questo dovrebbe essere lo spirito di tornei giovanili, vissuti si con agonismo, ma anche come occasione di allargare le proprie amicizie e conoscenze. Se posso permettermi una nota “ a lato” la soddisfazione delle nostre ragazze non l’ho vista negli occhi delle vincitrici…… Per rubare una battuta ad un famoso attore…… ”nessun sussulto o fremito di trasalimento …….” negli occhi e sul volto delle vincitrici, quasi già troppo abituate a vincere. Ebbene, le nostre ragazze dovranno si vincere, perché è bello, gratificante e giusto…. ma che possano sempre “sorprendersi” di fronte ad una vittoria, perché quello che si dà per scontato …….. è perso !!!! Un grande complimento agli organizzatori, non solo all’altezza dell’evento, ma anche in grado di garantire ospitalità, puntualità e confort a tutti i partecipanti ed accompagnatori. Last but not the least….. un elogio agli arbitri che hanno mostrato chiarezza ed imparzialità in tutte le gare.

BRAVI a TUTTI e ALLA PROSSIMA !!!!!!

m69047DSC 06952ª Giornata di campionato serie D femminile C9 – Laives: 1 – 3.

Un sestetto base più o meno obbligatoriamente rinnovato, ma grintoso, ha affrontato questa 2ª giornata di campionato, giocando azioni ordinate e risolutive. Regia di Chiaratti, attori Righi, Vivaldi C., Dassati, Enei, Vecchi e Maino...

Nel 1° set le nostre ragazze hanno mostrato una gran voglia di vincere e, dopo fugaci tentativi di sorpasso da parte delle avversarie, hanno concluso con un bel 25-23. Black-out del C9 nel 2° set, un più ficcante servizio del Laives, ha messo a dura prova il nostro bravissimo libero (tanti complimenti anche alle avversarie): risultato bloccato sul 9-25. Moto di stizza del coach Angelini che non riusciva a capacitarsi del “silenzio” agonistico calato sulle sue giocatrici. Si riparte per un 3° set con alcuni avvicendamenti in attacco (Angelini su Dassatti), qualche barlume di ripresa, ma le avversarie (che vivono il loro magic moment) si sono rinfrancate , sbagliano poco, servono decise, difendono “tutto” e attaccano con più esperienza. Il set si conclude con un 13-25. Ma ecco il 4° set, quello che ci ha fatto sognare. Si mischiano un po’ le carte, con Vivaldi C. in opposto a Chiaratti, mentre Vivaldi G. sostituisce Dassati in banda. Sul 17-21 sembrava tutto finito ma le giovani ragazze del C9 hanno mostrato il bel substrato su sui Angelini potrà lavorare molto bene. Con più grinta si arriva ad un 23-23. La troppa fretta, dettata dalla acerba età (la nostra più vecchia è più giovane della loro più giovane) ha però fatto commettere un paio di errori che hanno permesso al Laives di portare a casa la vittoria. La nostra “giovane D rosa” ci ha fatto sognare……… La prossima volta sarà realtà, perché le premesse ci sono tutte

MVP: Lucia RIGHI

Mserie-c-maschile-delta-cucineE' un addio alle fasi finali quello dato dai ragazzi della serie C maschile nella serata di venerdì. La pallavolo C9 faceva visita all'esperta Mondo sport di Bolzano, nel tentativo di agguantare in extremis il secondo posto in classifica.

Mondo sport che, dopo aver vinto il campionato di serie C nella scorsa stagione, militerà quest'anno in serie D dopo aver rinunciato alla promozione. I nostri scendono in campo con Valeri al palleggio e Lasagna opposto, Grazioli e Marzana di banda, Tonoli e Baldi al centro con Pelosi libero. Dopo una settimana di lavoro e un paio d'ore di viaggio non è semplice per i ragazzi di coach Crò entrare in partita. I primi due set sono infatti da dimenticare con la serie C incapace di reagire in difesa e soprattutto molto poco incisiva in attacco. I tabellini indicano un doppio 25-19. Crò e Vicentini corrono ai ripari inserendo nel terzo set Bertamini per Baldi, Vivaldi per Marzana e Fontanella per Valeri. La reazione c'è e Lasagna e compagni si aggiudicano per 25-18 il parziale. Quarto set molto combattuto dove Crò fa girare ancore le sue bande (non in gran serata) facendo rientrare Marzana per Grazioli. Parziale giocato punto a punto e perso soltanto nel finale per 26 a 24. Sabato prossimo 13 novembre i ragazzi affronteranno l'ultima fatica di coppa contro l'imbattibile corazzata Molveno, poi via al campionato.

mserie-c-femminileglobalautoNiente da fare per la serie C femminile contro il Volano volley. Si fermano a 9 i punti guadagnati dalla nostra prima squadra quando manca una sola gara al termine della coppa Trentino Alto Adige, gara che si terrà giovedì prossimo presso l'istituto alberghiero di Varone contro SC Neugries alle ore 21...

Solo Remondini non è disponibile per l'allenatore. La formazione è la seguente: Giorgia Corradini al palleggio e Colò opposto, Lever e Tomasini di banda, Rosà e Avancini al centro e infine Manno libero. E' una brutta pallavolo quella che offrono le nostre nel corso della gara che lascia spazio a Sega e compagne di dominare la partita. La ricezione non gira bene e il muro avversario non da vita facile ai nostri attaccanti. Fondamentale più incisivo delle nostre si rileva la battuta che tuttavia vede anche molti errori. Nonostante le poca aggressività e convinzione delle nostre il Volano si aggiudica il set solo per 25-23. Quasi invariata la formazione che schiera Zancarli nel secondo set, se non per quanto riguarda il libero. Entra Giuliani per Manno ma la situazione rimane la stessa.Lle ragazze non riescono a reagire. Subiscono in ricezione e il palleggio non riesce a forzare il gioco sul centro. Il parziale è 25-20 per l'avversario. Eccoci alla terza frazione di gioco. Zancarli ritenta lo stravolgimento di squadra come contro il Lavis sabato scorso. Elisa Corradini opposto e Colò spostata di banda al posto di Lever; rientra Manno libero. Il cambio sembra dare ragione all'allenatore. Forse anche grazie ad un rilassamento della squadra di Volano le nostre riescono ad imporre un abbondante vantaggio nel corso del set (9-15, 19-24), vantaggio che nel finale però non viene gestito bene dalla squadra. Si arriva al 24-24. Le nostre con aggressività si impongono per 26-24. Nel quarto parziale la formazione resta invariata. Tuttavia sono troppi gli errori e le imprecisioni della nostra prima squadra che risulta indolente e incapace di dare una svolta alla gara. Solo nel finale si vede una minima reazione: con un buon gioco di battuta, muro e difesa le nostre si portano dal 24-18 al 24-21. La reazione è stoppata purtroppo da un errore arbitrale che segnala fuori una battuta di Corradini G. che avrebbe portato sul 22-24. Finisce qui la partita: il risultato è 3 a 1 per il Volano. Zero i punti che le nostre portano a casa dalla trasferta. Chiusa per una settimana la parentesi coppa si continua con il campionato regionale. L'appuntamento è questo sabato 6 novembre all'istituto alberghiero di Varone contro Castel Stenico. Vi aspettiamo numerosi come sempre per sostenerci.

mserie-D-femminileAGSSi è conclusa giovedì sera l'avventura delle ragazze di Angelini in Coppa TAA. Avversario di turno il quotato Molveno, assenti ancora Lutterotti e Simonelli nelle file del C9. Come se non bastasse durante il riscaldamento anche il libero Cattoi subisce un lieve strappo al collo.

Le nostre ragazze entrano in campo agguerrite ma le ospiti sono troppo forti e si impongono subito per 25 a 10. Il secondo set è simile al primo e il parziale si conclude 25 a 6. Terzo set che non inizia nel migliore dei modi: s'infortunia anche la palleggiatrice Omezzolli. Chiaratti entra al suo posto. Le brutte notizie non finiscono qui dato che una giocatrice del Molveno sembra aver riscontrato una brutta distorsione al ginocchio destro. Il set termina infine 25 a 16 senza storia. Prossimo appuntamento per la serie D è per sabato ad Arco, in campionato contro il Laives.

mDSC 1818 artighiana marmi okNonostante non sia ancora giunta a termine la coppa trentino alto adige, le ragazze della prima squadra sono già protagoniste della prima gara di campionato regionale di serie C. Corradini e compagne affrontano l'U.S. Lavis in trasferta, come già successo due week-end fa. Finalmente coach Zancarli recupera l'opposto Arianna Colò, e la schiacciatrice Lara Lever, infortunatasi proprio nel medesimo palazzetto; la rosa inoltre vede un nuovo innesto: Laura Santoni, inserita da una settimana nel gruppo per dar man forte ai nostri centrali. Purtroppo le sfortune non sono finite...

Infatti nel corso della gara della settimana scorsa contro l'Argentario, conclusasi peraltro con una splendida vittoria, la palleggiatrice Cristiana Remondini ha subito una lesione al tendine del dito mignolo, che la costringerà a stare lontana dalla palestra per qualche settimana. Nonostante la rosa a disposizione sia quasi al completo, purtroppo per le nostre la vittoria va ancora al Lavis. Coach Zancarli schiera Giorgia Corradini al palleggio con Colò opposto, Tomasini e Lever di banda e Avancini e Rosà al centro. I primi due set potrebbero definirsi la fotocopia della partita di coppa. Le gardesane non riescono a imporre il loro gioco e  messe in difficoltà da un'ottima difesa delle avversarie subiscono il primo set per 25-23. Da dimenticare il secondo set. Il palalavis sembra stregato per le nostre che sono totalmente passive e aspettano il gioco dell'avversario il quale sfrutta al massimo lo standby delle nostre chiudendo il set con un devastante 25-16. Solo al terzo set arriva la reazione delle atlete di Zancarli, che chiede sempilcemente cattiveria e voglia di chiudere il punto. Non da comunque gioco facile alle sue atlete rivoluzionando la squadra: entra Elisa Corradini  opposto e Colò viene spostata di banda. Le trentine si accorgono subito di questa situazione e cercano di approffittarne mirando in battuta l'opposto Colò. Nonostante delle prime indecisioni, le ragazze riescono a tenere in ricezione e permettono così alla palleggiatrice ampia scelta nella distribuzione. Dopo una partenza poco decisa le ragazze portano a casa il terzo set, chiudendo 25 a 21. Va sicuramente dato merito al coach per il suo coraggio nello stravolgere in maniera positiva la squadra. Galvanizzate, le nostre partono bene nel quarto set, raggiungendo anche un ampio vantaggio, gestito fino al termine del set che si è concluso per 25 a 21. Ed eccoci tie-break. Le nostre non partono benissimo ed iniziano anche ad essere piuttosto nervose, viste le numerose sviste della coppia arbitrale. Il cambio campo avviene sull' 8 a 5 per il Lavis, che mantiene il vantaggio chiudendo per 15-11. Tanta amarezza in casa C9 per la sconfitta che permette di portare a casa un solo punto, punto che è da considerarsi comunque molto prezioso considerato l'inizio gara disastroso. Il prossimo appuntamento di coppa è previsto per giovedì 4 novembre contro il Volano in trasferta, mentre la seconda di campionato si terrà sabato 6 novembre alle 20.30 presso la palestra di Varone. Vi aspettiamo numerosi!!

mserie-D-femminile-MANIFATTURE-LOMBARDEPrima partita di campionato regionale di serie D per la giovane squadra di Marco Angelini; avversario di turno l'esperto Rovereto. Coach Angelini può contare su tutte le sue atlete tranne che sulla palleggiatrice Lutterotti, ancora infortunata. Primo set dominato dalle padrone di casa che sfrecciano via lasciando le nostre ragazze a 13. Verso la fine del set bisogna però ricordare l'infortunio dell'oppostone Giulia Simonelli, che si è fatta male alla caviglia dopo una brutta caduta da muro. Dassatti al posto di Simonelli nel secondo set. Vivaldi e compagne giocano palla su palla con le lagarine, ma quest'ultime si impongono per 25 a 22. Terzo set a senso unico (25 a 13) con le ragazze di Rovereto che non hanno dato la possibilità alle nostre di reagire. Alla prossima!

Mserie-c-maschile-benaco-costruzioniAl PalaFloriani l'AS Dream Bolzano fa visita ai ragazzi della serie C che, vincendo per tre a uno, portano a 5 su 5 le partite nelle quali sono riusciti a fare punti. Ora la classifica consente di fare qualche calcolo per agguantare il secondo posto, fondamentale si riveleranno i prossimi due incontri contro le capoliste Mondo sport e Agsat Tama.

Franco Crò fa ruotare nuovamente tutti gli uomini a propria disposizione e la scelta si rileva quanto mai positiva. I ragazzi cominciano a trovare il giusto amalgama ed il lavoro "in cantiere" inizia a dare i frutti sperati in un gruppo largamente rinnovato. La partita inizia con Valeri schierato al palleggio in diagonale con Lasagna, Tonoli e Baldi al centro, Grazioli e Marzana di banda con Pelosi libero. Il C9 gioca bene e gli schemi funzionano, l'attacco realizza il 50% delle palle ed il muro si fa sentire. Si chiudono così, senza grossi problemi, per 25-22 e 25-17 i primi due set. Terzo set nel quale la squadra si rilassa troppo e incassa un brutto 21-25 senza lottare come dovuto. Tutt'altra storia nella quarta frazione di gioco dove, ritrovata la concentrazione, il C9 torna sui propri livelli chiudendo senza troppi problemi per 25-15. Bellissima prestazione dei centrali ed in particolare di Tiziano Tonoli che chiude con 83% in attacco trasformando in punto 10 palle sulle 12 ricevute e chiudendo 3 muri. Venerdì sera a Bolzano i ragazzi incontreranno il Mondo Sport per agguantare un secondo posto che vorrebbe dire fasi finali. I numeri: Lasagna 21 (15a 5b 1m), Marzana 15 (15a 1b), Tonoli 13 (10a 3m), Grazioli 10 (10a), Vivaldi 6 (5a 1b), Baldi 5 (2a 1b 2m), Valeri 1(1a), Angelini 1 (1m) entrati Fontanella, Pellegrini e Armellini. Libero Pelosi (65% + 20% #).

mserie-c-femminileartendaBellissima, quanto inaspetta, vittoria delle ragazze della serie C femminile ai danni della squadra campione reginale in carica il GS Argentario Volley. Zancarli in emergenza deve schierare la palleggiatrice titolare Giorgia Corradini di banda e può contare sulla presenza di due sole centrali di ruolo (Avancini e Rosà) e di un solo opposto (Elisa Corradini). Nonostante i pronostici negativi la squadra reagisce molto bene e, fin dalle prime battute, dimostra la capacità di giocare un'ottima pallavolo.  A fine partita gli scout danno in vero valori piuttosto bassi sia nella qualità della ricezione che nell'attacco, un'ottima prestazione in battuta e soprattutto a muro e in difesa consentono però alle gardesane di avere la meglio sull'avversario.  

La cronaca vede il primo set a favore degli ospiti per 16-25 con le padrone di casa ancora in fase di rodaggio. Un combattutissimo secondo set, che si conclude ai vantaggi sul 28-26 per le nostre, dà la svolta alla partita. Il terzo set infatti parte subito bene e vede un massimo vantaggio di sette punti, abilmente amministrato fino alla chiusura per 25-22. Quarto ed ultimo set senza grossi patemi con la formazione di casa sempre in vantaggio. La battuta efficace taglia fuori i centrali avversari, la difesa tiene bene e l'attacco comincia a fare male. Si chiude sul 25-17. Grande festa in casa C9 che, uscente da quattro sconfitte su quattro contro l'Argentario nella  passata stagione, riesce finalemte (seppur in emergenza) ad avere la meglio. Buoni quindi gli auspici per l'inizio del campionato che avverrà già sabato prossimo in casa del Lavis.

mserie-D-femminile-hotel-luiseNella serata di sabato si è giocata la terza giornata di coppa TAA per la squadra di serie D femminile allenata da Marco Angelini. L'avversario per Righi e compagne era il Pergine Valsugana, squadra militante nella medesima serie, dopo la retrocessione dello scorso anno.

Primo set abbastanza equilibrato, concluso peró con la vittoria avversaria e con le nostre ragazze che si arrendono sul 25 a 18, complice anche l'infortunio della palleggiatrice Roberta Lutterotti. Nel secondo parziale la squadra parte più grintosa con una buona Giulia Omezzolli al palleggio e conquista il combattutissimo set per 25 a 23. La terza frazione se la porta a casa la squadra ospite con le nostre incapaci di imporsi nel gioco. Quarto set molto tirato,caratterizzato da scambi molto lunghi ed entusiasmanti. Si arriva al 23 pari per chiudere poi in svantaggio sul 27 a 25 per le valsuganotte, qualche errore di troppo della coppia arbitrale lascia l'amaro in bocca alle gardesane. Si conclude così la partita,con un pó di delusione da parte delle nostre ragazze ma con tanta voglia di giocare per vincere. Il gruppo, giovanissimo (ricordiamo che si tratta di un'under 16), sarà certamente in grado di migliorare e di rifarsi ampiamente nel corso della stagione.